Coppa Italia Eccellenza – Latina Sc. Sermoneta, discorso aperto. Mister Gesmundo ed Onorato in coro: “Un pizzico di rammarico, ma il morale è alto”

Match divertente quello che ha visto opporsi l’Astrea e il Latina Sc. Sermoneta, pronte a darsi battaglia per centrare la qualificazione alla finale di Coppa Italia Eccellenza. La prima mezz’ora ha visto i due team rendersi pericolosi in più occasioni, poi al 30° viene concesso un calcio di rigore che permette al solito Edoardo Onorato di “timbrare il cartellino” e di chiudere il primo tempo in vantaggio agli ospiti. Dopo solo 7’ dall’inizio della ripresa l’Astrea raggiunge il pari, Di Iorio realizza il secondo penalty del match.

Prima parte del secondo tempo fatale per gli uomini di Gesmundo che al 57’ si trovano sotto, Cruciani corregge in rete il cross di Di Benedetto, 2 – 1 Astrea che durerà fino al termine dopo un paio di tentativi offensivi non troppo eclatanti degli uomini di Gesmundo.

Le dichiarazioni di mr. Gesmundo: “C’è un pizzico di rammarico per quanto riguarda il risultato finale del match. Eravamo meritatamente in vantaggio, giocando il nostro calcio contro un avversario forte e preparato. Nella ripresa abbiamo avuto un blackout di 5 minuti che ha propiziato, dapprima il rigore a sfavore, e in seguito la disattenzione difensiva che ha permesso ai nostri avversari di ribaltare il risultato. Sono comunque soddisfatto dei miei ragazzi, ci sono altri 90’ da giocare, aspettiamo il 24 e vediamo cosa succederà alla fine di questo doppio impegno. Conscio della forza degli avversari e consapevole del nostro potenziale sono sereno e fiducioso per la gara di ritorno tra le mura amiche”.

Le parole di Edoardo Onorato, anche ieri a segno: “Il gol realizzato fuori casa mantiene il morale alto. Peccato per i primi minuti del secondo tempo, potevamo portare a casa un pari meritato. Nonostante la sconfitta il passaggio del turno è ancora aperto. Abbiamo interpretato benissimo il primo tempo contro una squadra con individualità importanti, il ritorno sarà un impegno da affrontare con la massima concentrazione, ci faremo trovare pronti”.

Per Sportgaetano, Christian Perrino

Lascia un commento