Atletico 2000 calcio (Prom.), Incitti: «Abbiamo tutto per salvarci, ma bisogna fare punti»

Roma – L’Atletico 2000 ha un po’ fermato la sua rincorsa alla salvezza diretta. La squadra di mister Fabrizio Antonini, che tra l’altro ha anche conquistato recentemente gli ottavi di finale di Coppa Lazio, ha subito due sconfitte consecutive nel girone C di Promozione prima con il La Rustica (con gol del 2-1 subito allo scadere) e domenica scorsa con lo Sporting Genzano secondo della classe. «Abbiamo avuto un ottimo approccio alla partita, mettendo tanta determinazione, concentrazione e sacrificio nel corso dei primi 45 minuti – dice l’esperto difensore classe 1979 Raffaello Incitti – Poi nella ripresa tutte queste qualità sono un po’ calate ed è uscita l’enorme qualità della squadra avversaria. Con un altro avversario, forse, avremmo potuto anche cavarcela, ma lo Sporting Genzano è una candidata alla vittoria e non ha fatto sconti». L’Atletico 2000 rimane a quattro punti dalla salvezza diretta. «Non facciamo drammi per la sconfitta di domenica scorsa, ma bisogna giocare due tempi per aumentare le nostre speranze di raggiungere l’obiettivo. Qui ci sono un ambiente tranquillo, una società che non ci fa mancare nulla e ci è sempre vicina, un bel gruppo e uno staff preparato: tutte le condizioni giuste per salvarci, ma serve fare punti» rimarca Incitti che da circa un mese si è aggregato alla formazione capitolina. «Ero fermo dopo l’ultima esperienza ad Aprilia dello scorso anno e mi ha contattato mister Antonini, con cui ci conosciamo da quando eravamo ragazzini e che tra l’altro mi ha allenato nella sua prima esperienza a Guidonia. Poi ho conosciuto il ds Martinelli e tutta la società e ci siamo messi subito d’accordo». Nel prossimo turno l’Atletico 2000 avrà un’altra chance casalinga, quella con il fanalino di coda Praeneste Carchitti. «Sulla carta abbiamo la possibilità di fare bottino pieno, ma dobbiamo scendere in campo con l’atteggiamento giusto e magari con la stessa mentalità vista nel primo tempo di domenica scorsa. In caso contrario andremmo incontro a grandi difficoltà». Con lo Sporting Genzano sono arrivati gli esordi dei neo acquisti dicembrini Del Vecchio e Cassetti. «Il primo lo conoscevo già, è un giocatore che magari deve mettere un po’ di minuti di partita nelle gambe, ma davanti ci può dare una grandissima mano. Cassetti non lo conoscevo, ma mi sono accorto che è un ragazzo dal fisico e dalle qualità importanti e anche lui potrà essere molto utile per la causa» conclude Incitti.

Lascia un commento