Settore Giovanile – N. Tor Tre Teste, Patron Di Bisceglia sul momento attuale: “Siamo ancora in rodaggio, ma i ragazzi devono capire che sono in una squadra di livello”

La forza di una tradizione pluriennale. L’innovazione e le metodologie più avanzate per arrivare a conquistare le vette più elevate. La Nuova Tor Tre Teste ha iniziato il suo percorso stagionale con la voglia e la convinzione che spingono il progetto da più di 30 anni: quello di essere una società vincente e primeggiare nei campionati regionali e non solo. Il presidente Alessio Di Bisceglia parla della nuova stagione, soffermandosi sui primi vagiti di un’agonistica che promette gol, emozioni e spettacolo: “Partiamo dal presupposto che siamo ancora in una fase di rodaggio. E’ quindi presto per avventurarci in analisi che corrono il rischio di risultare sia parziali che incomplete. Senza ombra di dubbio dobbiamo affermare che ogni gruppo di questa realtà deve puntare alla vittoria nei rispettivi campionati. Ovviamente non dobbiamo altresì dimenticarci che si trattano di gruppi nuovi, quasi completamente rinnovati. I ragazzi devono capire che hanno a che fare con una società importante e di livello. Noi diamo ai nostri tesserati l’opportunità di esprimersi ai massimi livelli, ed è poi compito loro tradurre questa opportunità in risultati concreti”.

Quando si tratta dei rossoblu, questi risultati non possono che far rima con vittorie e sempre sull’argomento si esprime il presidente: “In questi ultimi 4 anni i nostri sforzi sono risultati vani: ci si è messa di mezzo la sfortuna e anche arbitraggi che non ho paura a definire non adatti. Senza tornare troppo indietro nel tempo basta pensare a cosa è successo nell’ultimo turno con gli Allievi Fascia B. Con il Campus Eur la vittoria c’è sfuggita di mano in zona Cesarini per via di un fischio quanto meno discutibile e che ci ha penalizzato molto”. Si tratta dell’unico pareggio ottenuto in questo turno dalle squadre in Elite: 13 punti sui 15 disponibile sono stati portati a casa in Via Candiani. Un risultato soddisfacente, che porta anche la firma di una società blasonata come la Juventus:  “Ci siamo affidati e confrontati con un team di esperti, unendo sinergie vincenti e pianificando insieme metodologie di livello”.

Già da domenica i gruppi sono attesi a nuove sfide, cercando di raggiungere e rinnovare il marchio distintivo della Nuova Tor Tre Teste: quello della vittoria.

Ufficio Stampa Nuova Tor Tre Teste

Lascia un commento