ESCLUSIVA Eccellenza – Pol. Monti Cimini, la consapevolezza di De Simone: “Non sarà semplice vincere, ma la società sta allestendo una squadra da vertice”

Trentuno anni compiuti, la voglia di chi ha ancora tanto da dare a questo gioco. Armando De Simone ha scelto la Pol. Monti Cimini della triade Pecci-Torroni-Patrizi. E’ tornato in quel Lazio che spesso lo ha visto protagonista, in Serie D ed Eccellenza. Un’istituzione a Rieti, lunga la trafila in maglia amarantoceleste, intervallata soltanto da una parentesi al Valmontone. L’esterno mancino è stato intercettato in esclusiva dalla redazione di Lazioingol.it, a pochi giorni dall’inizio del precampionato giallonero.

 

La Pol. Monti Cimini ha puntato forte sull’attacco, in sede di campagna di rafforzamento. Ti sei fatto un’idea circa la forza di questa squadra? “Vero, la società ed il direttor Capretti stanno allestendo un squadra che possa lottare per il vertice. Questo aspetto è sotto gli occhi di tutti gli addetti ai lavori…”.
Com’è maturata la scelta di accettare la proposta dei gialloneri? “E’ stato molto semplice trovare un accordo, non avrei potuto dir di no. Questo è un progetto ambizioso, conosco il direttor Capretti dai tempi in cui giocavo a Rieti. Sono passati sei anni…”.
Torni nel Lazio dopo l’esperienza a Castrovillari, nella terra che ti ha dato i natali. Quale ricordi leghi con più affetto ai tornei disputati nella nostra regione? “Sarei un bugiardo se dicessi che la vittoria della Coppa Italia non mi sia entrata dentro. E’ senza dubbio il momento, in quei sei anni, che ricordo con maggior affetto”.
Il mercato portato avanti dal direttor Capretti lascia pensare ad una Monti Cimini intenzionata a recitare un ruolo importante nella prossima Eccellenza. Che ne pensi al riguardo? “Mai fidarsi dell’Eccellenza laziale, la conosco e posso dire che non è assolutamente facile da vincere. Il mio ritorno in terra sabina? E’ davvero un piacere. Negli ultimi anni 3 anni ho giocato in Calabria nel Castrovillari. E’ stata una parentesi significativa, abbiamo vinto anche un play off”.

Lascia un commento