L’INDISCREZIONE Eccellenza – Cavese, difficile la permanenza di Pedrocchi. Cavallo di ritorno per il Città di Ciampino?

Non tiene banco soltanto la questione allenatore in casa Cavese. Difficilmente a guidare la formazione biancazzurra ci sarà nuovamente Fabrizio Antonini. Nella stanza dei bottoni all’Ariola continuano le consultazioni, anche se sembra che patron Pasquazi abbia già da qualche tempo le idee chiare su quale profilo puntare per la panchina. In attesa dell’ufficializzazione di rito, c’è un mercato che ferve e di cui i caviselli non sono ancora protagonisti. Con l’Eccellenza in tasca, è doveroso pensare ad una campagna di rafforzamento. Romaggioli è partito sponda Sporting Genzano, idem Alessio Empoli, comunque già allontanato prima della fine della stagione agonistica.

Un altro che rischia seriamente di lasciare via delle Noci sarebbe proprio l’uomo copertina della formazione, Alessandro Pedrocchi. Voci di corridoio vedrebbero l’esterno offensivo in contatto con il Pomezia pigliatutto di Gagliarducci, ma la pista più calda al momento sarebbe quella di un ritorno al Città di Ciampino. Ala dominante in grado di mettere in imbarazzo terzini e portiere avversari, Pedrocchi gradirebbe l’ambiente del ‘Superga’ e manco a dirlo mister Granieri accoglierebbe a barccia aperte un calciatore determinante che ha potuto incrociare soltanto da avversario. A quanto risulta alla redazione di Lazioingol.it, le basi per un accordo ci sarebbero e potrebbe esser ratificato nei prossimi giorni. Ciò che è certo è che Cececotto e Moroncelli sarebbero in prima fila per assicurarsi il classe ’87. Un innesto per chiarire alle pretendenti che il Città di Ciampino conta di recitare nuovamente la parte del leone.

Lascia un commento