ULTIME DAI CAMPI Prima Categoria, Girone C – Montasola, Vergini: “C’è rammarico, potevamo fare bene. Infortuni e partenze hanno pesato troppo”

La vittoria ad Antrodoco prima della sosta ha di fatto chiuso il torneo del Montasola. Metà classifica, nonostante un’ottima partenza in autunno. Un’annata che poteva regalare qualcosa in più alla formazione che gioca le proprie gare casalinghe al ‘Belloni’, dopodomani impegnata in veste di giudice per la corsa salvezza. Arriva l’Alba Sant’Elia. A parlare a 360 gradi dell’avventura in terra sabina è Alessandro Vergini, terzino mancino ex Torpignattara tra le altre. In esclusiva alla redazione di Lazioingol.it, Vergini si è espresso su quello che la sua squadra avrebbe potuto compiere, per esempio non staccarsi anticipatamente dal gruppetto d’inseguitrici alle spalle di Petruzzi e della sua Accademia Calcio. Ed infine uno sguardo al proprio futuro…
RAMMARICO – “In casa del Velinia abbiamo vinto per 1-2 all’80’, ho segnato in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nonostante tutto la nostra annata era partita con tutti i presupposti per fare un campionato da protagonisti, ma alla fine gli infortuni e la perdita di pezzi pesanti a dicembre hanno pesato non poco. Sono stati questi a mio modo di vedere i motivi che ci hanno fatto finire il campionato a metà classifica”.
ONORE ALL’ACCADEMIA – “Prossime gare? Niente remi in barca, anzi vogliamo onorare il campionato fino all’ultimo secondo, non facendo sconti. Ogni domenica scenderemo in campo per fare punti. L’Accademia è una squadra fortissima, che ha dei giocatori fantastici a cui la Prima Categoria sta stretta. Il rammarico c’è, perché potevamo fare un campionato diverso, di vetta. Ribadisco, potevamo fare veramente bene, ma come si dice il pallone è rotondo e può succedere di tutto…”
TUTTO PER IL COLLETTIVO – “Ho scelto di giocare per il Montasola per dare seguito e continuità ad un gruppo formatosi lo scorso anno. Ho trovato persone fantastiche, sia dentro che fuori dal campo. Futuro? Mai dire mai, qualche squadra che mi ha contattato non nego ci sia, ma niente di sicuro. Del resto di tempo ancora ce n’è”.

Lascia un commento