Seconda Categoria, Girone E – Nomentum di nuovo avanti, mister Proietti e Calzetta all’unisono: “Dipende unicamente da noi, non possiamo più sbagliare”

Rush finale incandescente e quindi ancora più affascinante. Nomentum e Settebagni si apprestano a sprintare per questa volata del girone E della Seconda Categoria come due ciclisti in fuga che ora negli ultimi 400 metri decideranno il loro destino. Il Nomentum domenica scorsa ha ripreso un leggero vantaggio sui rivali ottenendo tre punti dalla rinuncia della squadra avversaria mentre il Settebagni non è andato oltre il pari sul campo del Footbal Jus. Ora questo leggero vantaggio va difeso in queste ultime giornate e quando il gioco si fa intenso e senza pause chi meglio del centrocampista Daniele Calzetta può rispondere al riguardo: “Siamo arrivati alla fase decisiva del campionato – spiega il centrocampista classe 1989 in passato calciatore di Tor Lupara, Romulea, Alessandrino e Mentana – e ogni errore può essere decisivo. Non possiamo sbagliare perché dopo la sconfitta con il Settebagni abbiamo ripreso la vetta solitaria della classifica. Ora in queste ultime cinque partite dipende solo unicamente da noi, se vinceremo tutte e cinque le partite saremo campioni”.
Calzetta è mentalmente e fisicamente pronto, il suo fisico asciutto gli permette di mantenere a lungo un eccellente status di forma: “Fisicamente mi sento bene – spiega il motorino del centrocampo di mister Proietti – e sono pronto a dare il mio contributo alla squadra”. Poteva essere già chiuso il campionato e invece: “Un incidente di percorso ci può stare. La gara con il Settebagni l’abbiamo interpretata in maniera eccessivamente emotiva e nervosa. Noi avendo tre punti in più invece avremmo dovuto giocare con maggiore tranquillità e secondo me in questo modo non sarebbe finita così”.
Comunque quello che conta è che il Nomentum al momento è avanti ed è questo quello che conta anche se domenica la squadra di Proietti ha una gara complicata: “Abbiamo il derby contro l’Eretumspiega Daniele Calzetta e la partita è assai complicata per noi. Ricordo ancora il match dell’andata, per tutta la prima frazione di gioco l’Eretum ci ha messo in grande difficoltà perchè è una formazione dall’età media molto bassa e quindi in grado di avere un ritmo agonistico molto intenso. Dovremo fare una grande partita per batterli perché l’Eretum vale molto più della classifica che ha”.
Mister Proietti ha comunque per precauzione aumentato i carichi di lavoro per questo rush finale. Da quindici giorni il Nomentum non affronta una gara ufficiale per via prima del riposo e poi della mancata presentazione della squadra avversaria domenica scorsa. “Abbiamo sostenuto un lavoro atletico importante grazie alla collaborazione del S. Basilio che ci ha gentilmente prestato il campospiega mister Proiettie con questa occasione ringrazio il presidente Tiziano Grilletto per averci messo a disposizione l’impianto”. Tutto è pronto per il derby di domenica pomeriggio, appuntamento stadio Fausto Cecconi di Monterotondo ore 16.
di Sergio Toraldo

Lascia un commento