Promozione, Girone D – Anagni, voce al perno della retroguardia. Padovani: “Qui a dicembre, ma mi sono integrato subito. Semplice assimilare i movimenti richiesti dal mister”

Alessandro Padovani, difensore di Città di Anagni, arrivato da Arce con il mercato di dicembre si è già ambientato benissimo nel gruppo biancorosso, diventando un perno essenziale della difesa anagnina.

Come è ben noto la difesa del Città di Anagni, diretto da mister Fabio Gerli, è la miglior difesa del campionato avendo subito in 24 gare solo 13 gol.

Alessandro sei arrivato a dicembre da Arce ad Anagni. Ti sei integrato bene in un gruppo così affiatato?

Mi sono da subito trovato molto bene in squadra ed integrato con tutti i ragazzi che mi hanno messo già dalle prime volte a mio agio.

Ad Arce giocavi in difesa con il modulo a tre. Qui ad Anagni giochi a 4, che differenza trovi?

Sono due moduli diversi, ho giocato tanti anni in difesa a 4, poi ad Arce giocavo a 3 e devo dire che è un bel modulo e mi piace. Ovviamente per questo modulo ci vogliono i giocatori adatti. Nella difesa a 4 io gioco da centrale, è un modulo diverso, ma giustamente ogni allenatore predilige il proprio modulo.

La tua squadra ha la miglior difesa del campionato. E’ stato facile per te arrivare a campionato in corso e assimilare i movimenti che chiede mister Gerli?

Giocando in difesa tutto sommato i movimenti sia a 4 che a 3 come giocavo ad Arce sono gli stessi, diverso giocare in avanti in attacco dove i movimenti possono cambiare. E’ stato facile assimilare i movimenti richiesti da mister Gerli, nonostante aver giocato per un anno e mezzo in un modulo diverso.

Anna Ammanniti – Tg24.info

Lascia un commento