Serie D, Girone G – Rieti, difesa protagonista. Umore alto dopo la vittoria con l’Arzachena

Nel campionato di Serie D oggi alle 15 si giocano i 16esimi di coppa Italia. Il Rieti dopo l’eliminazione con l’Albalonga invece si concentrerà sul campionato e sulla prossima trasferta difficile di Sansepolcro.

SUCCESSO DI SQUADRA — Il successo interno con l’Arzachena ha alzato il morale alle stelle di una squadra capace di vincere un match, con una delle principali avversarie al titolo, in nove contro undici. Merito di un gruppo che via via sta sempre più trovando la giusta chimica, superando i momenti difficili, e aggiustando in corsa quello che ha funzionato meno. Questo Rieti pare aver trovato il suo assetto ideale, fatto di tanta corsa, cuore e qualità. Iniziamo dalla difesa, reparto che sta regalando prestazioni importanti. Biondi è il punto fermo di questo reparto, con Bassini che segue a ruota. Tosti, con pochi fronzoli, e tanta sostanza. Non è certamente un caso che il Rieti abbia la seconda difesa meno battuta del girone.

LA FASE DIFENSIVA — Merito naturalmente di tutta la fase difensiva, chiariamo, con un centrocampo che sta trovando via via i suoi equilibri. Tirelli sta tornando al top, Bianchi in questa categoria rappresenta una certezza assoluta, all’occorrenza Luciani o Masala possono offrire soluzioni interessanti al tecnico che ha una rosa piuttosto duttile soprattutto per quanto riguarda i fuoriquota, obbligatori per regolamento. Quella che ci è piaciuto maggiormente è stata la coesione di squadra, tutti uniti per portare a casa un risultato pesantissimo, nonostante una direzione arbitrale che avrebbe potuto far scendere la catena a chiunque. Bravi i ragazzi che hanno superato l’esame di maturità. E’ chiaro il campionato è ancora lunghissimo, le premesse però ci sono tutte. Terzo successo consecutivo e primato a quota 17 punti.

RUOLO DA PROTAGONISTA — Quando hai Scotto là davanti tutto è più semplice. Giocatore semplicemente di un’altra categoria; lo si vede appena tocca il pallone, e per quello che fa per la squadra. Anche lui domenica quasi perfetto, instancabile in entrambe le fasi. Ieri la squadra si è ritrovata sul campo per preparare al meglio il match con il Sansepolcro. E’ lontano dallo Scopigno che il Rieti deve alzare un tantino il rendimento, in casa il ruolino di marcia è quasi perfetto. Il girone G ancora non ha espresso le gerarchie, la sensazione però è che questo Rieti possa recitare un ruolo da protagonista.

Manuel Scappa – Amarantoceleste.it

Lascia un commento